Libro
  • Author:Centro Il Grillo Parlante

La logopedia

La logopedia è una branca della medicina che si occupa di comunicazione, linguaggio, voce e deglutizione, in particolare  della prevenzione, dell’educazione e soprattutto della riabilitazione del linguaggio scritto e orale in tutte le sue componenti, della voce, della comunicazione umana e, negli ultimi anni, della deglutizione, tutto questo in età evolutiva, adulta e geriatrica. La parola deriva dal greco logos (“discorso”) e paideia (“educazione”).

Il logopedista è il professionista che esercita le attività di abilitazione e riabilitazione sopra descritte in seguito ad una valutazione funzionale della patologia in atto. Sia in situazioni di dubbio che patologiche, in riferimento alla diagnosi, il logopedista ha le seguenti funzioni:

  • elabora in équipe multidisciplinare, il bilancio logopedico volto all’individuazione e al superamento del bisogno di salute;
  • pratica autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità comunicative e cognitive, utilizzando terapie logopediche di abilitazione e riabilitazione della comunicazione, del linguaggio orale e scritto, della voce e della deglutizione;
  • propone l’adozione di ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia;
  • svolge attività di counseling per il paziente e i suoi familiari o per le agenzie sociali della famiglia, della scuola, delle istituzioni.

E’ importante ricordare che il compito del logopedista è quello di rieducare determinate patologie al fine di portare il soggetto il più vicino alla normalità, utilizzando le metodiche e gli accorgimenti più adatti per ciascun caso: il terapista si pone continuamente in ascolto delle esigenze, delle difficoltà e  delle capacità del paziente, sfruttando i punti di forza per ridurre i deficit funzionali.

Il nostro centro, Il Grillo Parlante, a Pisa,  offre un servizio di Logopedia che copre tutti gli ambiti della patologia del linguaggio, sia per quanto riguarda la patologia dell’età evolutiva che quella dell’età adulta. Vengono svolti interventi individuali o di gruppo spesso integrati con altri professionisti; inoltre all’interno dei vari percorsi riabilitativi vengono proposti laboratori ad hoc sulle esigenze dei pazienti ( laboratori sulla narrazione, sulla lettura, etc). In particolare vengono eseguiti valutazioni e trattamenti per:

  • Disturbo di linguaggio nel bambino, sia primario che secondario (Disturbo Specifico di Linguaggio, ritardo mentale, quadri sindromici e malformativi, PCI, autismo e disturbo semantico-pragmatico, sordità);
  • Disturbo Specifico di Apprendimento (Dislessia, Discalculia, Disortografia e Disgrafia);
  • Disfluenza (balbuzie, tachilalia ecc.);
  • Disturbo della voce sia parlata che cantata (disfonie);
  • Disturbo dell’articolazione secondario a lesioni cerebrali (disartria);
  • Disturbi neuropsicologici dell’adulto conseguenti a lesioni cerebrali vascolari o a traumi cranici, in particolare afasia, aprassia, agnosia;
  • deglutizione atipica.

Le logopediste del centro sono specializzate su patologie diverse in modo da coprire in maniera competente tutti gli ambiti del settore, lavorano con serietà e passione, e continuano regolarmente la formazione frequentando corsi specializzati sulla riabilitazione.

Il profilo professionale del logopedista è definito nel Decreto Ministeriale del 14 settembre 1994. Il percorso formativo prevede un triennio universitario (laurea di primo livello) presso la facoltà di Medicina e Chirurgia all’interno di dipartimenti diversi (Otorinolaringoiatria, Foniatria, Neuropsichiatria infantile, Neurologia) e, in seguito alla riforma universitaria, sono previsti anche corsi di laurea specialistica e master di specializzazione.

Tag: